Concessione di contributi economici a favore di Enti ed Associazioni

Pubblicato Lunedì, 09 Dicembre 2019
Data di scadenza Mercoledì, 18 Dicembre 2019

 

Scadenza: 18 dicembre 2019

 

 

 

 

 

 

Il Comune di Firenzuola, con deliberazione della Giunta comunale n. 114 del 29/11/2019, ha stabilito di concedere ad enti pubblici e privati, società legalmente costituite, associazioni, comitati ed altre organizzazioni rappresentative di interessi diffusi, anche se non legalmente riconosciuti, che
non abbiano fini di lucro o che comunque attuino iniziative senza fini di lucro, contributi finanziari finalizzati alla organizzazione di iniziative e manifestazioni realizzate o da realizzare nell’anno 2019, rilevanti ai fini del progresso civile, economico, sportivo e culturale del Comune.

Chiunque intenda ottenere la concessione di tali contributi deve farne richiesta motivata e documentata mediante l’apposito modello che si allega al presente avviso, che deve essere compilato in ogni sua parte e corredato della seguente documentazione:
1. la motivazione dettagliata per cui viene richiesto il contributo;
2. copia dei giustificativi delle spese sostenute e per le quali il contributo viene richiesto. Per le spese ancora da sostenere al momento della richiesta occorre indicare la data, comunque non oltre il 31/3/2020, entro la quale i giustificativi potranno essere presentati al Comune;
3. atto costitutivo e statuto del soggetto richiedente o, qualora soggetto non riconosciuto, altra documentazione atta a dimostrarne l’esistenza, l’operatività e le finalità;
4. copia di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore, se l’istanza non viene firmata digitalmente.

Le domande devono essere presentate al Comune di Firenzuola, Ufficio Protocollo, entro il termine del  18 DICEMBRE 2019  in formato cartaceo oppure tramite PEC all’indirizzo comune.firenzuola@postacert.toscana.it.

Alla scadenza del termine gli Uffici competenti redigeranno un elenco delle domande pervenute indicando il soggetto richiedente, la motivazione della richiesta e allegando gli eventuali giustificativi di spesa.

Tale elenco sarà sottoposto alla Giunta comunale che definirà, valutando a sua discrezione la rilevanza dell’iniziativa, un piano di ripartizione dei contributi da concedere. Essi saranno erogati compatibilmente alle disponibilità finanziarie del Comune.